Borghi in Digitale

AUTORE
La sua edificazione risalirebbe al 1396 ad opera dei monaci benedettini ai quali subentrarono, nel 1494, i frati francescani. Al suo interno si conserva un gruppo ligneo raffigurante San Giorgio e il drago dello scultore genovese Pietro Galleano (1687-1761). Pietro fu scultore attivo principalmente in Liguria e Piemonte nella prima metà del XVIII secolo. Formatosi presso la bottega di Anton Maria Maragliano (1664-1739), tra i maggiori esponenti della cultura barocca genovese, egli si concentrò nelle opere lignee a tema religioso, tra le quali spicca il complesso scultoreo di Moneglia. La composizione della cassa processionale, imperniata sull’imponente figurativa del cavallo e sulle dinamiche figure in azione, denota la scelta di uno schema monumentale, impostato su forme arrotondate, ormai di gusto divergente da quelle del maestro.  
📍 Borgo di Riferimento
🔎 Collocazione nel Borgo
Chiesa di San Giorgio
🗄 Classificazione
📅 Anno di Realizzazione
Metà XVIII secolo
🎨 Corrente Artistica
🖌 Tecniche e Materiali
🏛 Questa è l'opera principale del borgo
User Research

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Service Design

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

UX Design

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

ESPERIENZE ED INFORMAZIONI SU

Informazioni Istituzionali

Altre Opere Censite

Tour Virtuali Online