Borghi in Digitale

AUTORE
Il Polittico di Montefiore dell’Aso è un dipinto a tempera e oro su tavola di Carlo Crivelli (1435-1495), databile tra il 1471 e il 1473 circa. L’opera, che era stata commissionata per la chiesa di San Francesco di Montefiore, è stata purtroppo smembrata e i pannelli sparsi tra musei europei e americani. Della complessa pala d’altare, solo sei tavole – nell’ordine superiore Sant’Antonio, Santa Chiara e San Ludovico e nell’ordine inferiore Santa Caterina da Siena, San Pietro e Maria Maddalena – sono rimaste nel borgo. Il polittico è organizzato su due registri, uno centrale con figure a dimensione intera e uno superiore con mezze figure sotto arcatelle. Anche la predella, in basso, doveva mostrare tredici scomparti con mezze figure organizzate come se si affacciassero da un loggiato e rappresentanti Gesù benedicente al centro degli apostoli. Il Polittico di Montefiore è stato dipinto dal Crivelli nel suo periodo di massima autonomia e creatività. Alla consueta esuberanza decorativa, l’artista fuse infatti una forte componente psicologica di ciascun personaggio, che evita però, a differenza di altre opere, di scivolare nel grottesco. Sottilissime appaiono anzi le corrispondenze e le analogie tra le varie figure, legate a una ricerca spirituale spesso acutissima.
📍 Borgo di Riferimento
🔎 Collocazione nel Borgo
Polo museale di San Francesco
🗄 Classificazione
📅 Anno di Realizzazione
1471 – 1473
🎨 Corrente Artistica
🖌 Tecniche e Materiali
🏛 Questa è l'opera principale del borgo
User Research

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Service Design

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

UX Design

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

ESPERIENZE ED INFORMAZIONI SU

Informazioni Istituzionali

Altre Opere Censite

Tour Virtuali Online