Borghi in Digitale

Martirio di Santa Lucia

La pala d’altare raffigurante il Martirio di Santa Lucia, un olio su tela di notevoli dimensioni, si trova a corredo del secondo altare sulla sinistra della chiesa parrocchiale dedicata alla Natività di Maria Vergine. L’iconografia scelta dal pittore Cappuccino Bernardo Strozzi (1582-1644), massimo pittore del Seicento genovese, non è quella a cui siamo abituati – […]

Annunciazione

La tela dell’Annunciazione, dipinta da Agostino Masucci (1691-1758) nel 1723, proviene dalla chiesa di San Nicola. Agostino Masucci fu avviato alla professione di pittore molto presto, come apprendista di Andrea Procaccini (1671-1734), divenne poi allievo di Carlo Maratta (1625-1713). Il Masucci è da considerarsi un rappresentante dell’accademismo di stampo arcadico della pittura romana del XVIII […]

Madonna reggente l’ostensorio

L’altare maggiore della chiesa di San Felice, di scenografico gusto barocco, è arricchito da imponenti sculture lignee e dalla tela del pittore Giacinto Boccanera da Leonessa (1666-1740), datata 1723, raffigurante la Madonna reggente l’ostensorio tra il Beato Ruggero, San Felice, Santa Rita e San Pio V. La tela, realizzata nella maturità dell’artista, ha una pittura […]

Immacolata Concezione

Tra i lavori del pittore Andrea Camassei (1602-1649), nativo di Bevagna, lasciati nel borgo possiamo ammirare la pregiatissima Immacolata Concezione tra l’Eterno, angeli e quattro santi: sant’Andrea apostolo, un santo vescovo, san Nicola da Tolentino e san Bonaventura da Bagnoregio, custodita all’interno della Pinacoteca comunale di Bevagna, scrigno che racchiude meravigliose opere. Il giovane Camassei […]

Cena in Emmaus

La chiesa di Santa Maria Assunta, edificata tra il 1504 ed il 1510 da maestri lombardi su ordine del Comune, custodisce un interessante dipinto, opera di notevole qualità: una tela raffigurante la Cena in Emmaus, attribuita a Giovanni Antonio Galli, detto lo Spadarino (1585-1652), seguace di Caravaggio. Al mestiere del padre, fabbricante di spade, si […]

Ritratto di Maria Anna, regina di Spagna

Si tratta di un notevole ritratto della regina Maria Anna di Spagna (1667-1740), di ottima fattura. L’artista, del quale non si conosce il nome, coglie la regalità del soggetto e la sua eleganza evidenziata specialmente nell’estrema cura impiegata a dipingere ogni particolare dell’abito e dei gioielli. Nell’insieme di grande effetto, spicca l’imponente cornice di legno […]

San Rocco e Monte di Bolentina d’inverno

Opera presente nel catalogo delle opere donate da Paolo Vallorz alla Comunità di Caldes, 2007.   La neve è sui prati, in primo piano, sulla chiesa di San Rocco e poi, oltre la montagna sulle cime di Bolentina e Montes; nuvole bianche la separano dall’azzurro del cielo.

Madonna del Rosario

All’interno della chiesa dei SS. Giuseppe e Lucia, è custodito uno dei dipinti più importanti che si possono trovare a Montaione, la “Madonna del Rosario” opera della monaca e pittrice Plautilla Nelli al secolo Polissena de’ Nelli (Firenze 1524-1588). La domenicana Plautilla, miniatrice e “pictora”, come lei stessa teneva a definirsi, è la prima pittrice […]

Pietà

Carlo Portelli (1510 circa-1574), nato agli inizi del Cinquecento, verosimilmente a Loro Ciuffenna (Arezzo), dove la sua famiglia è documentata durante tutto il secolo, è l’autore di questa struggente Pietà. Le notizie sulla formazione artistica di Carlo risalgono a Vasari, che lo indica come allievo di Ridolfo del Ghirlandaio (1483-1561). Furono però i cosiddetti “eccentrici” […]

Paesaggio innevato

Willem Schellinks (1623-1678), pittore fiammingo, incisore e poeta, nacque ad Amsterdam il 2 febbraio del 1623. Morì nella stessa città l’11 ottobre del 1678. Formatosi nell’ambiente artistico olandese, affrontò i suoi studi copiando opere dei maggiori autori del suo tempo. Attraverso i numerosi viaggi in Italia, Francia e Inghilterra conobbe la pittura europea del Seicento. […]